Hotel di lusso con colonnine di ricarica nel centro Italia

La nostra selezione di hotel con ricarica per auto elettriche, nelle regioni centrali della penisola italiana

Il secondo articolo dedicato agli alberghi di lusso italiani in cui gli ospiti possono usufruire di colonnine per auto elettriche interne alla proprietà, si concentra sulle regioni centrali della penisola con più affluenza turistica come Toscana, Umbria e Lazio.

Nella terra dei Medici le soluzioni per ripristinare l’autonomia del proprio mezzo direttamente nel parcheggio dell’albergo durante il soggiorno sono numerose. L’offerta più abbondante è quella del 25hours Hotel Piazza San Paolino che nel cuore di Firenze, mette a disposizione degli ospiti ben 12 colonnine da 22kW su base complimentary. Sulle colline di Fiesole Il Villa San Michele, a Belmond Hotel, la ricarica avviene al cospetto della facciata attribuita a Michelangelo via 2 prese da 3kW.  Sempre nel verde che circonda il centro storico di Firenze ma sul lato opposto dell’Arno, la sontuosa Villa Cora ha 1 colonnina gratuita, con 2 attacchi da 15kW.

Lasciata la città del Rinascimento verso la provincia di Siena, i tour elettrici trovano assistenza nelle colonnine da 22kW presso la Dimora Ghirlandaio di Colleramole e presso il Castello di Casole (Gruppo Belmond) con 2 allacci da 22kW, gratuiti per gli ospiti. A San Quirico d’Orcia l’Adler Spa Resort Thermae ha 5 soluzioni di ricarica gratuite suddivise in 2 Tesla da 7,5 kW e 3 universali da 6,5kW con 2 prese ciascuna. Alla corte dei Relais & Chateaux Castello Banfi di Montalcino ed Il Falconiere nei pressi di Cortona, si trovano due caricatori Porsche da 11kW e guidando verso il tramonto fino alla costa maremmana, il leggendario Hotel Il Pellicano di Porto Ercole offre su base complimentary 1 colonnina con 22kW di potenza.

Umbria e Lazio

Nel cuore verde d’Italia, i ritiri di charme con servizio di ricarica vedono protagonista il Borgo della Marmotta (vicino a Spoleto) con 4 unità da 40kW. Le colonnine sono inoltre presenti al R&C Borgo dei Conti (1 da 22kW) nella provincia di Perugia, ed al Castello di Reschio che ha due allacci suddivisi tra garage e parcheggio del ristorante. Qualunque sia la scelta del pernotto con carica elettrica in Umbria, la distanza inferiore ai duecento chilometri, consentirà alla maggior parte dei veicoli Ev di raggiungere la capitale senza ulteriori soste di rifornimento.

Di millenaria bellezza ma non certo fervente per numero di colonnine pro-capite, la città eterna ha ben poche strutture di ricarica anche nel comparto hotellerie. Il Rome Cavalieri Waldorf Astoria nel quartiere di Monte Mario (la ricarica è inclusa nel costo del parcheggio, che è un’extra) è una delle poche eccezioni. Come eccezionale può essere definito il recentemente completato restauro di Palazzo Fiuggi. L’hotel di gran lusso e Welness Medical Retreat con menù appositamente creati dallo chef tri-stellato Michelin Heinz Beck, si trova a circa un’ora di macchina da Roma ed i clienti con vetture elettriche possono allacciarsi a 2 colonnine da 11kW al costo di 40 euro a rifornimento.

Se volete segnalarci le colonnine presenti nel vostro hotel, scrivete a info@thedriversclub.it ed aggiorneremo l’articolo con le informazioni ricevute.

Matteo Morichini

Cresciuto tra arte e viaggi Matteo scrive di motori, turismo e culture gastronomiche. Giornalista dal 2004 con laurea e master in relazioni internazionali presso la LSE di Londra visita i 7 continenti e coglie ogni occasione per approfondire la sua passione verso cucina ospitalità e tradizioni del territorio Italiano.